Home » web

Categoria: web

Come aumentare l’engagement su Instagram nel 2019 (per le aziende)

Bentornati su Instagram-lab!

Oggi consigli per tutti su come aumentare l’engagement e i follower instagram nel 2019!

Partiamo subito !

1. Sapere quanto spesso pubblicare 

E’ necessario postare con costanza su instagram per attirare follower e aumentare i tassi di coinvolgimento, ma quanto volte postare al giorno?

Secondo gli studi, il numero giusto è di postare 1-2 volte al giorno con costanza. Sapere qual’è il momento migliore per postare su Instagram è anche fondamentale, soprattutto se si ha a che fare con la timeline algoritmica di Instagram.

Gli orari dei post raccomandati possono variare a seconda di quale esperto ascolti: alcuni sostengono 8-9 o 14-17 per il tuo primo post e dalle 20 alle 24 a per il secondo, ma questa incoerenza può creare confusione per i pianificatori di contenuti.

Il consiglio è quindi quello di analizzare le statistiche di instagram (insight). Questo ti aiuta a identificare quando i tuoi follower sono più attivi e ti consente di pianificare di conseguenza, assicurandoti che i tuoi post continuino a comparire nella parte superiore dei loro feed.

2. Usa i video per raccontare storie

Instagram è pieno di brand che utilizzano troppo i testi, ma si dimenticano che Instagram dovrebbe essere una “piattaforma di ispirazione visiva” : dovresti affascinare il pubblico attraverso immagini e video.

Per aumentare i tassi di coinvolgimento, diventa invece un narratore, offrendo “micro-storie” tramite video e storie. Oppure prova a condividere contenuti generati dagli utenti che utilizzano il tuo marchio.

Per trarre ispirazione, segui gli innovativi storyteller di Instagram come Airbnb, Red Bull, Lego e Nike.

3. Crea il tuo marchio Instagram

Chiarezza, creatività e coerenza sono le vere imprese che mirano a costruire la consapevolezza del marchio su Instagram. Un approccio erratico e casuale non funziona.

Cerca di concentrarti sulle aree principali : presenta il tuo profilo con stile, utilizza filtri che mantengano le immagini fresche e padroneggia l’uso degli hashtag (vedi punto 8). Dovresti anche interagire regolarmente con i tuoi follower per aumentare il coinvolgimento e la lealtà.

Utilizzando le migliori strategie Instagram per aziende, puoi presentare un marchio positivo e coerente al tuo target di destinazione.

4. Utilizza tutti i format video proposti da Instagram

Un’immagine può valere più di mille parole, ma un video ne vale 1,8 milioni. Mentre gli amanti di Shakespeare potrebbero non essere assolutamente d’accordo con una tale statistica, nessuno regge il confronto con l’efficacia e la popolarità dei contenuti video. Instagram lo riconosce e offre una suite di opzioni video da distribuire ai professionisti del marketing.

Le Instagram Stories possono trasformare video e foto in un annuncio (vedi punto 16) e video indipendenti di 60 secondi, ideali per le funzionalità più complesse da raccontare : assicurati di utilizzare i punti di forza di ogni formato video.

Ad esempio, considera l’opzione live video di Instagram Stories per presentare nuovi prodotti/servizi o usa un annuncio pubblicitario pre-registrato per offrire storie autentiche dal dietro le quinte ai tuoi follower e aumentare l’engagement.

5. Utilizzare i sottotitoli nei video Instagram

Con il video che sta dominando sempre più lo spazio online, l’audio ha perso appeal e la maggior parte degli utenti preferisce non abilitare il suono durante la visualizzazione di un video. È per questo che i sottotitoli sono diventati così essenziali, consentendo di leggere i contenuti durante la visualizzazione.

Alcuni studi dimostrano che i sottotitoli video aumentano del 12% i tempi medi di visualizzazione dei video. L’importanza del messaggio è aumentata esponenzialmente, vantando un tasso di successo dell’82% rispetto al 18% con audio attivato e zero sottotitoli.

Facebook offre l’inserimento di sottotitoli automatici (ma assicurati di controllare eventuali errori) o, in alternativa, puoi caricare il tuo file con i sottotitoli.

6. Approfitta dei formati di annunci video di Instagram

Con il 75% di Instagrammers che dichiarano di agire “come visitare siti, fare ricerche o parlare con un amico” dopo essere stati influenzati da un post, è essenziale padroneggiare la gamma di Adv della piattaforma.

Mentre gli Ad fotografici restano un caposaldo della piattaforma, i formati video di Instagram sono uno strumento sempre più prezioso per il targeting del pubblico.

La piattaforma offre tre formati video chiave per la creazione di Adv: le Adv con singolo video offrono l’opportunità di creare spot pubblicitari fino a 60 secondi, i “carousel” consentono invece ai follower di scorrere diverse immagini – le Instagram Stories offre un formato verticale a schermo intero in cui le immagini e i video possono essere combinati insieme per creare annunci visivamente accattivanti.

7. Dai una possibilità alle GIF

Con ricerche che dimostrano che più persone guardano fino alla fine i video di 15 secondi o meno, imparare ad utilizzare le GIF dovrebbe essere obbligatorio per i marketers.

Celebrando il suo 30° anniversario nel 2017, il formato GIF è più attraente delle foto – le GIF sono condivise più dei formati JPEG o PNG!

È anche il mezzo che ha chiaramente ispirato Instagram a creare il proprio riff – il Boomerang – che registra una breve sequenza di immagini fisse prima di combinarle e quindi di farle scorrere avanti e indietro, pronte per il caricamento su Instagram.

Lo strumento ha già prodotto risultati eccellenti per i brand che lo hanno sperimentato per aumentare l’engagement.

8. Scegli gli hashtag corretti 

Selezionare i migliori hashtag per i tuoi post su Instagram fa la differenza tra apparire come post top o affondare nella parte inferiore del feed senza lasciare traccia.

Rendi i tuoi hashtag troppo generici – pensa #christmas o #fashion – e il tuo post dovrà affrontare la concorrenza di potenzialmente milioni di altri. Utilizza invece un mix di trend e hashtag specifici del settore per trovare l’hashtag migliore da connettere con il tuo target.

Anche il numero di hashtag che distribuisci è fondamentale. Mentre Instagram consente fino a 30, una massa di tag sotto la didascalia rischia di apparire non mirata e poco professionale : ecco perché il 91% dei post delle migliori marche utilizza sette o meno hashtag.

Per aiutare a decidere qual è il numero giusto per il tuo marchio, identifica il numero di hashtag che i tuoi concorrenti e gli influencer del settore usano tipicamente, quindi sperimenta con diversi volumi di hashtag sui tuoi post.

9. Usa il traffico Instagram per aumentare il traffico del sito web 

Il traffico di Instagram può aiutare a incrementare le visite al tuo sito web tramite un singolo link cliccabile nella tua biografia.

Massimizza il potenziale del tuo link con offerte speciali e promozioni per incoraggiare i follower a fare clic. Dovresti anche combinare forti Call To Action con il tuo URL in una sovrapposizione di testo su qualsiasi immagine o video (vedi punto 20).

Non dimenticare che tutti i formati di Ad di Instagram offrono un pulsante di invito all’azione che i follower possono fare clic per portarli sul tuo sito web.

Se collabori con un influencer (vedi punto 12), fai in modo di promuove il tuo URL anche nei suoi contenuti.

10. Usa la SEO per “vincere” Instagram

Instagram e la SEO potrebbero non sembrare i più scontati tra i compagni di letto, ma creare una strategia SEO per il tuo account Instagram è fondamentale in una piattaforma sempre più competitiva.

Le due aree chiave che influiscono sulla SEO sono il nome del tuo account e il titolo dello stesso.

Il primo è il nome “@” con cui ti registri, che dovrebbe riflettere chiaramente il settore in cui opera la tua attività.

Poi c’è il titolo del tuo account, che appare sotto la tua immagine del profilo e dovrebbe riflettere quello che tratti nel tuo account. Quando le persone cercano Instagram usando parole o emoji, è il titolo dell’account che Instagram controllerà le ricerche.

11. Utilizza i filtri di Instagram e le app di terze parti

L’ampia gamma di app e filtri Instagram disponibili per i professionisti del marketing può essere un grande vantaggio per i brand.

Inevitabilmente, poiché la piattaforma Instagram è visivamente guidata, la caratteristica più popolare di Instagram tra i marketer è rappresentata dai filtri che conferiscono alle immagini e ai video un aspetto e un’identità distinta.

Secondo un rapporto sui social media di WebDam, il 60% dei marchi più performanti su Instagram utilizza lo stesso filtro ogni volta che pubblicano.

12. Collabora con un influencer

L’influencer marketing sta diventando sempre più significativo, consentendo ai marketers di lavorare con i principali attori dei vari settori e spingere il messaggio dei brand verso un pubblico più ampio.

Poiché gli influencer sono considerati “indipendenti”, promuovere il tuo brand con la loro voce può aggiungere autenticità al tuo messaggio.

È essenziale che i marketer capiscano la definizione di ciò che è un influencer in primo luogo, pianificando una strategia che prevede un breve periodo di prova per vedere quanto è ricettiva la rete di follower del suo account per il tuo marchio.

13. Ospita un concorso su Instagram

I concorsi sono un potente strumento di coinvolgimento su Instagram, che genera un numero pari a 3,5 volte di like maggiori e 64 volte più commenti rispetto ai post normali.

Nonostante ciò, i concorsi vengono regolarmente trascurati dai marchi, con solo il 2% di brand che li ospitano e solo lo 0,6% dei post che puntano agli stessi. Questo significa che c’è una risorsa enorme, relativamente inutilizzata, da sfruttare per i marketer.

Creare un concorso su Instagram richiede pianificazione, ricerca di collaborazioni con un altri marchio per aumentare la portata e l’identificazione delle regole e degli obiettivi del concorso – per esempio, “entrare per vincere”, “vincere” o “seguire per vincere” – alla creazione di post che attira l’attenzione verso il concorso.

Una volta pronto a schierare, stratega la promozione del concorso; insieme agli annunci Instagram, pensa alle esplosioni e-mail, ai banner dei siti web, ai plug dei social network e altro ancora.

Anche monitorare il contest quando è attivo e funzionante è essenziale. Utilizza hashtag, Google Alert e piattaforme di gestione dei social media per monitorare il rendimento del tuo concorso. Una volta finito, promuovi i risultati sui tuoi social network.

Per trarre ispirazione, guarda questi migliori concorsi su Instagram che hanno spinto i tassi di coinvolgimento del marchio sul tetto.

14. Converti i follower di Instagram in iscritti alle tue newsletter

L’e-mail rimane il canale primario per la costruzione di relazioni veramente profonde con i clienti. È per questo che i marchi si sforzano di convertire i follower di Instagram in iscritti alle newsletter attraverso tre funnel progettati ad-hoc per ottenere indirizzi email.

Innanzitutto, crea un incentivo cliccabile nei tuoi post su Instagram a seconda del tuo pubblico di destinazione. Ad esempio, prendi in considerazione l’idea di offrire un premio, un contenuto gratuito o uno sconto.

In secondo luogo, una volta che il pubblico fa clic, assicurati che la pagina di destinazione sia caratterizzata da una forte Call to Action collegato a un modulo di invio email.

In terzo luogo, crea una mailing list per coinvolgere efficacemente i tuoi nuovi abbonati in modo da poter iniziare a sviluppare relazioni più significative con loro.

15. Concentrati sui contenuti generati dagli utenti

I contenuti generati dagli utenti su Instagram sono il Santo Graal per i marketer. È un’opportunità per i follower di rapportarsi più profondamente con un marchio e nello stesso tempo riducono i costi di marketing aziendali perché i contenuti vengono creati e approvati dal pubblico.

È un approccio che ha pagato : ad esempio, #SeizeTheHoliday di Virgin Holiday ha invitato i follower a condividere le foto delle vacanze sui social media utilizzando l’hashtag.

Monitorando e raccogliendo le immagini migliori, Virgin è stata in grado di utilizzare il portafoglio di foto accumulato come parte della sua campagna pubblicitaria per annunci televisivi durante il periodo del Black Friday del 2016 e successivamente ha registrato un aumento del 260% delle prenotazioni online e un aumento di 64% nel numero di passeggeri rispetto all’anno precedente.

16. Sblocca il potenziale di Instagram Stories

Con oltre 300 milioni di persone che utilizzano Instagram Stories ogni giorno, forse non dovrebbe sorprendere il fatto che un terzo delle storie di Instagram più viste provenga dalle aziende.

Le storie ti consentono di pubblicare un mix di foto e immagini in un singolo post che scompare dopo 24 ore. Ma i loro benefici possono durare molto più a lungo, aumentando le possibilità di apparire nella sezione Esplora e aiutandoti ad acquisire nuovi follower nel processo.

I follower vengono automaticamente avvisati di ogni nuova versione pre-registrata o di Live Stories. Le storie dal vivo sono ideali per attirare le persone perché stanno accadendo nel momento, mentre le storie pre-registrate sono perfette per una illustrazione approfondita dei tuoi prodotti e per raccontare storie particolare.

Precedentemente disponibile solo per i titolari di account Instagram verificati, le aziende possono ora aggiungere un link alla loro storia purché abbiano 10.000 follower o più. In passato era possibile avere un unico link nella biografia, quindi il cambiamento introdotto a metà 2017 è importante.

Per aggiungere un link, devi caricare la tua foto o il tuo video su Instagram come prima. Successivamente, si tocca l’icona del collegamento nella parte superiore dello schermo. Digita il link, fai una rapida anteprima per controllare che tutto vada bene e premi ‘done’.

Potrebbe sembrare un’opzione semplice, ma è essenziale per aumentare ancora il traffico Instagram sul tuo sito web.

18. Usa gli emoji in modo efficace

Il potere delle immagini sulle parole si estende alle emoji, specialmente su Instagram. Quasi il 50% dei commenti o didascalie sulla piattaforma presenta emoji. Questi sono ricercabili: gli utenti possono cercare post che includono emoji specifici.

Con oltre 2.623 emoji disponibili, è essenziale creare una strategia su come utilizzare gli emoji che caratterizzano il tuo marchio senza sembrare troppo informali.

Considera anche se il tuo marchio è adatto a utilizzare gli emoji, ad esempio, se offri un servizio di assistenza finanziaria, sono appropriati?

Infine, ricorda che gli emoji sono tagliati in entrambe le direzioni, riflettendo su cosa i follower pensano dei tuoi post, monitorando i commenti e utilizzando gli emoji come indicatori di sentimento.

19. Promuovi il tuo canale Instagram su altri account social come Facebook, Twitter

Spargi la voce sul tuo canale Instagram il più lontano possibile. Ad esempio, promuovi il tuo account Instagram su Facebook facendo un annuncio con un link alla tua pagina Instagram.

Gli strumenti di promozione incrociata ti consentono di pubblicare istantaneamente da Instagram su Facebook, Twitter, Tumblr e altro, portando i follower attraverso i tuoi social network.

Ricorda di non promuovere in modo incrociato tutti i tuoi post Instagram su altri canali social o rischi di “cannibalizzare” i tuoi contenuti, togliendo la curiosità di visualizzare il tuo profilo.

20. Aggiungi una Call to Action convincente 

I follower potrebbero amare i tuoi post Instagram, ma assicurati che tutto questo amore porti effettivamente da qualche parte utilizzando una potente Call to Action.

Le CTA possono essere introdotte nelle immagini o nella didascalia, ma il modo più diretto per aumentare i tassi di interazione e spingere i follower in una determinata direzione è utilizzare i pulsanti che Instagram rende disponibili alle aziende.

Questi appaiono sotto il tuo post e sono ideali per offrire CTA brevi e incisive come “Scopri di pù” e “Chiama ora” che attirano l’attenzione dei follower.

21. Tieni traccia e impara dai tuoi contenuti Instagram con più interazioni

Scopri la “formula” di contenuti che aumenterà i tuoi tassi di coinvolgimento su Instagram, utilizzandola per affinare ulteriormente la tua strategia di marketing su Instagram. Ci sono molti modi per farlo, sia identificando gli hashtag e gli stili visivi più efficaci, sia imparando in quale orario i tuoi post sono più proficui.

Attraverso tale monitoraggio, è possibile sviluppare le migliori pratiche per il proprio marchio.

Suggerimento finale : bonus

Il tuo viaggio su Instagram non è mai finito.

Anche se ciò potrebbe sembrare scoraggiante, il tuo profilo Instagram è come la tua attività: un’impresa che cresce e si evolve costantemente, creando collegamenti sempre più profondi con i suoi follower.

Seguendo questi 21 consigli con le best practice di Instagram nel 2019, puoi massimizzare il potenziale del tuo canale Instagram.

follow cop

Unfollow automatizzato : Follow Cop è la App giusta per Android

Rieccoci qui per parlare di una applicazione ottima per unfolloware senza perdere ore sul vostro smartphone : Follow Cop!

Con questa applicazione, potete togliere il segui a 20/200 account con un solo clic! Davvero comodo quando vi trovate ad esempio con 5000 account seguiti e dovete velocemente tornare a 0, per poi tornare ad applicare le vostre strategie di crescita.

Cos’è Follow Cop

Follow Cop è un applicazione per Android : la potete scaricare gratuitamente da qui https://play.google.com/store/apps/details?id=com.instagram.followcop

Quanto costa Follow Cop

Follow Cop è gratuito e vi permette di togliere il follow a 20 account con un solo click. Se volete un servizio più efficiente (fino a 200 unfollow con un solo click), vi basterà procedere all’acquisto della versione PRO per 4,99 euro.

 

Ecco le funzioni principali dichiarate dai creatori dell’App Follow Cop

★ Non Followers – Persone che non ti seguono su Instagram.
★ Global Shoutout – Un modo insolito per ottenere maggiore visibilità e diventare popolari su Instagram
★ Multi account support – Puoi aggiungere fino a 3 account Instagram.
Fan – Persone che tu non segui su Instagram.
★ Recent Unfollowers: persone che non ti hanno più seguito di recente.
★ Whitelist: aggiungi i tuoi utenti preferiti alla whitelist.
★ Mass unfollow: togli il segui a 20 persone con un solo clic.
★ No hourly unfollow limits – Stanco di pagare una fortuna solo per smettere di seguire le persone dal tuo profilo. Ora non devi pagare per togliere il segui.
★ Filters: trova i tuoi follower fake, seguaci fake, seguaci reciproci, ecc.

Le chiavi per la crescita su Instagram

Aumentare i followers di un account Instagram non riguarda quanto sei “social” … Crescere su Instagram significa riconoscere le attività di maggior impatto sulla piattaforma e eseguirle costantemente ad alto livello. Chiunque può farlo, richiede solo costanza e applicazione.

In questo articolo, tratto da un pezzo di Eduardo Morales, vi voglio esplicitare quelle che sono le attività che portano i migliori risultati su Instagram.

La velocità con cui un account cresce su Instagram dipende da due variabili principali: la quantità di persone raggiunte “Reach” e la percentuale di esse che sei in grado di conservare una volta arrivate alla tua pagina “Retain“.

Aumentare il tuo “Reach” dipende dalle seguenti 4 attività:

Post: indica i post dei numeri (foto, video, storie, sessioni live) che massimizzano il numero di nuovi follower a settimana. Ogni contenuto che crei è un’opportunità per qualcuno di trovarti, quindi vuoi creare il maggior numero possibile di contenuti e misurare il suo impatto sulla tua crescita. Come farlo? Puoi iniziare pubblicando una volta al giorno per una settimana e misurare i nuovi follower che guadagni, quindi la settimana successiva pubblicando due volte al giorno e misurando, e così via la settimana dopo … Se continui in questo processo, troverai la soluzione ottimale numero di post che massimizzano i tuoi nuovi follower a settimana. Ho usato Socialbakers che è il modo più semplice per ottenere una rapida e gratuita panoramica delle tue statistiche di crescita.

Ogni pubblico è diverso. Un semplice foglio di calcolo che tiene traccia delle nuove statistiche di follower di ogni settimana sarà sufficiente per trovare il numero di post che è giusto per te.

Hashtag: in ogni post, usa i 30 hashtag che incanalano il numero più alto di persone pertinenti sul tuo Instagram. Identifica i migliori per te, prima di tutto cercando quali tag stanno già utilizzando nella tua nicchia. Una volta ottenuto il gruppo principale, introduci nuove varianti di hashtag per verificare se generano miglioramenti misurabili sull’engagement ricevuto dai tuoi post. Se i tuoi tassi di coinvolgimento sono elevati, è più probabile che tu sia presente nei “Top Posts” di ciascun hashtag, il che aumenterà significativamente la quantità di persone che scoprono la tua pagina. Lo strumento migliore qui è l’hashtag “Related” di Instagram. Appare quando cerchi un tag e fornisce le informazioni più aggiornate su ciò che è di tendenza.

Per migliorare continuamente, fai attenzione agli hashtag raccomandati e agli account che appaiono nei Top Post.

Interactions: più interazioni hai con persone che non sanno di te (ma potresti trovare prezioso il tuo contenuto), più crescerai, quindi usa un Bot per automatizzare il maggior numero di interazioni possibili. Pensa alla qualità rispetto alla quantità qui. Fai la tua ricerca per trovare gli hashtag e gli account di Instagram con cui le persone della tua comunità target sono già coinvolte, quindi programma il tuo Bot per interagire con loro. Trovi in questo articolo una guida a Stim Social, uno dei migliori bot sul mercato.

Tag: vuoi ricevere tanti tag, da quante più persone possibile. Più grande è l’account e più alto è il coinvolgimento, più persone ti troveranno. Collaborare con altri account Instagram per creare contenuti è il modo migliore per fidelizzare il tuo pubblico.

Ora che sai come raggiungere le persone, parliamo di come non farle scappare! Per aumentare la percentuale di persone che “conservi”, lavora alle seguenti 3 attività:

Content Fit: più pertinente, utile e divertente contenuto è per le persone che scoprono la tua pagina, più alto percentuale di loro ti “seguirà” e continuerà ad interagire con i tuoi contenuti andando avanti. Che cosa interessa al tuo pubblico? Che tipo di immagini vengono preferite? Come e quando vogliono vedere i tuoi post? Tanto sarai bravo nel superare le aspettative del tuo pubblico con un buon Content Fit, tanto maggiore sarà il tuo engagement. Avere un engagement elevato è importante perché, non solo aumenterà il numero di persone che “conservi”, ma è anche la variabile principale che l’algoritmo di Instagram tiene in considerazione quando pubblichi le tue foto.

Un buon modo per capire che cosa vuole il pubblico dai tuoi contenuti è utilizzare il filtro Engagement nella pagina posts di Instagram Insights. Ecco come fare: vai su Instagram Insights, tocca la sezione post e tocca la sezione dei filtri in alto in quella pagina.

A questo punto, filtra tutti i post per Engagement pubblicati negli ultimi 6 mesi. Nella parte superiore di questo feed vedrai i post che ottengono il massimo engagement dal tuo pubblico. Questo è il tipo di contenuto preferito dal tuo pubblico ed è il tipo di contenuto su cui ti consigliamo di puntare per i tuoi prossimi post. Puoi anche scorrere fino in fondo a questo feed per vedere il contenuto che il tuo pubblico apprezza di meno.

Quanto più riuscirai a produrre contenuti che il tuo pubblico trova di valore, tanto più alto sarà il tuo engagement, più persone manterrai e tanto più velocemente crescerai.

Post Quality: migliore è la tua foto / video / storia / qualità della sessione live, più alta sarà la percentuale di persone che ti seguirà e continuerà ad interagire con i tuoi contenuti con il passare del tempo. “Il buon contenuto” dipende da ciò che il tuo pubblico vuole, ma devi sempre pubblicare foto e video verticali ad alta risoluzione (1080px in larghezza per 1350px), in formato 4: 5. Ciò garantirà che il tuo contenuto sia visualizzato nel più grande formato possibile, il che lo rende visivamente più accattivante. Per migliorare continuamente, testa sempre nuovi tipi di contenuti, misurane il coinvolgimento e quindi concentrati su ciò che funziona meglio.

Un modo semplice per tenere traccia dei tuoi numeri è utilizzare le “Insight” di Instagram (se hai un “profilo aziendale”), quindi assicurati di effettuare il check-in delle statistiche giornaliere.

Grid Visual: questa è una misura di quanto i tuoi contenuti siano attraenti quando le persone vedono per la prima volta il tuo Instagram e scorrono il tuo feed. Se sarai in grado di comunicare visivamente il tuo stile, la percentuale di persone che metteranno il follow alla tua pagina sarà più alta.  Un modo semplice per ottenere uno stile visivo attraente è prestare attenzione al colore principale delle foto che stai postando e rimanere coerenti con quel tema. Puoi anche pubblicare tipologie specifiche di foto in uno schema coerente nel tempo. Metti alla prova le tue idee con mock-up di bozze e usa UNUM o Planoly per vedere come apparirà la tua griglia prima di pubblicarla. Qualcosa di semplice come assicurarsi che tutte le tue foto / video abbiano un colore di sfondo simile avrà un effetto notevole sull’intera griglia grafica.

E questo è tutto! Se ti concentri sul costante mantenimento di tutte queste attività ad alto livello, la crescita del tuo account Instagram è assicurata.

Creare un seguito su Instagram e creare buoni contenuti è una maratona, non uno sprint, quindi non scoraggiarti se ci vuole un pò per vedere i primi risultati. Come qualsiasi altra abilità, richiede tempo e pazienza per padroneggiare, ma con pratica e applicazione potrai ottenere grandi risultati.

Sei una start-up o un’azienda che ha bisogno di aiuto con Instagram? Teniamoci in contatto. Voglio lavorare con persone moderne e motivate a migliorare il proprio account.

Grazie mille per aver dedicato del tempo a leggere il mio articolo su come crescere su instagram! Se ti è piaciuto, lasciaci un commento qui sotto!

La guida per usare Followliker : like e follow Instagram automatici

Bentrovati! Oggi vi lascio una piccola guida per un bot molto particolare: Followliker!

Followliker è un’altro bot perfetto per automatizzare le operazioni di follow, like e molto altro. Rispetto a Stim Social o a Instablade il vantaggio di Followliker è quello di poter gestire più account ad un prezzo molto contenuto.

Ho iniziato ad usare questo bot grazie alle ottime guide di www.aaronward.com.

Introduzione a Followliker

In primo luogo, assicurati di aver acquistato uno dei pacchetti proposti da FollowLiker: a questo link trovi le possibilità di acquisto.

Followliker è molto conveniente per chi gestisce molti account, come ad esempio un agenzia di marketing.

[Molto importante: per funzionare questo bot necessita di un pc sempre attivo (24 ore su 24) e connesso a internet. Followliker è compatibile con Windows, Mac e Linux.]

Dopo aver acquistato FollowLiker, riceverai via email il link per il download del software.

Sarà sufficiente seguire le istruzioni del processo di installazione e aprire l’applicazione una volta completata l’installazione.

Creare un progetto con Followliker

Apri FollowLiker e crea un nuovo progetto.

Puoi farlo andando su File> New Project … (in alto a destra dell’applicazione)

Quando crei un nuovo progetto, assicurati di selezionare la casella / seleziona “Each account should have separate settings.“.

Questo assicura che ogni account Instagram che hai inserito in FollowLiker abbia le sue impostazioni personali.

Assicurati di salvarlo nella cartella FollowLiker (dovrebbe essere di default) e fare clic su “Save”.

[Non devi mai salvare il tuo progetto dopo questa prima occasione. FollowLiker salva automaticamente tutte le modifiche che apporti quando chiudi l’applicazione.]

Impostazioni generali

A questo punto vediamo le le impostazioni generali.

Vai a File> General …> Settings …

Qui si passa ai settaggi veri e propri di followliker, che ti illustrerò di seguito:

Account per Proxy: 3

Questa impostazione indica a FollowLiker su quanti account lavorare per ogni Proxy. Setting consigliato per stare tranquillo: 3.

Account Threads: 100

Si tratta del numero di account da automatizzare allo stesso tempo, se imposti 100 sei sicuro che FollowLiker automatizzi tutti i tuoi account contemporaneamente.

Intervallo di automazione: 30 – 60 secondi

Questa è fondamentalmente: la pausa di FollowLiker tra le attività. Ad esempio, segui 10 persone, quindi FollowLiker prende una pausa tra 30-60 secondi (casualmente ogni volta).

 

Premi “Save” e passiamo alla sezione successiva.

[Stiamo ignorando le altre schede in quanto sono impostazioni più avanzate e questo è un tutorial per principianti.]

Account Table (per aggiungere account Instagram)

E’ arrivato il momento di aggiungere il tuo account Instagram a FollowLiker.

Fare clic con il tasto destro sullo sfondo bianco e seleziona> New …

Inserisci la tua user e password dell’account che vuoi inserire su Followliker.

Ignora il campo del proxy e fai clic su “Salva”

[cta id=”1032″ align=”none”]

Wizard – Procedura guidata

È ora di scegliere le attività che Followliker andrà a automatizzare.

Fai doppio clic sul tuo account nella tabella degli account.

In alternativa: fai clic con il pulsante destro del mouse sul tuo account> Custom Settings …> Wizard …

Questo aprirà la procedura guidata in cui sceglierai cosa vuoi che FollowLiker automatizzi.

Ti consiglio di selezionare i seguenti parametri:

Scrape users

Questa attività trova utenti da seguire.

Follow

FollowLiker seguirà gli utenti target in base alle query che hai impostato (parte successiva della guida).

Unfollow

Questo dice a FollowLiker di smettere di seguire gli utenti che stai seguendo.

Retrieve Existing Followers and Followings (opzionale)

Questa impostazione dice a FollowLiker di trovare tutti quelli che stavi seguendo in precedenza e anche tutti quelli che stai già seguendo. Se non vuoi smettere di seguire le persone che stai seguendo: disattivalo.

Lasciare al suo valore predefinito 260.

Shuffle Tasks

Ciò renderà casuale l’esecuzione dell’attività. In pratica se lo selezioni opererà così (esempio):

Unfollow> Unfollow> Unfollow> Follow> Unfollow> Follow> Follow> Follow> Unfollow e prosegue casualmente

Advanced Settings

Questo ci mostrerà più opzioni nelle impostazioni dell’attività.

 

Vedremo ora come targhettizzare gli utenti nella prossima sezione.

Impostazioni attività – Task Settings

Iniziamo quindi ad aggiungere impostazioni.

Premere “Next”

Di seguito vi illustro solo le parti più importanti da settore.

Blacklist

In questa tabella è possibile aggiungere nomi utente degli account Instagram da evitare.

Blacklist words

In questa tabella puoi fare clic con il tasto destro e aggiungere parole chiave o #hashtags da evitare su Instagram.

Per evitare una parola digitarla come segue: parola esempio

Per evitare un hashtag, digita: #hashesempio

Whitelist

Questa tabella ti consente di aggiungere nomi utente degli account Instagram che non desideri smettere di seguire. Puoi inserire i tuoi amici o particolari account della tua nicchia.

Whitelist words

Queste sono parole o hashtag che puoi targetizzare in modo specifico. Non è una buona opzione in quanto riduce la quantità di utenti che puoi trovare.

 

Premi “Next” e sarai in Scrape User Settings.

Il mio consiglio per questa sezione è di settore come segue:

Scrape User Limit: 40

Questo è il numero massimo di utenti che troverà followliker in ogni sessione.

Ignora gli utenti privati

In genere non vogliono essere seguiti da utenti casuali.

Ignora gli utenti senza immagine del profilo

Ciò elimina i profili di spam, gli account inattivi e in genere gli utenti di Instagram meno dedicati.

 

A questo punto clicca con il tasto destro del mouse sulla tabella delle query e seleziona New …

Tramite questa funzione andremo a trovare utenti che hanno commentato e apprezzato i post di account simili al tuo (video / foto).

Andiamo ad aggiungere due query per attuare questa strategia.

Query # 1 – Utenti che hanno commentato

Questa query indica a FollowLiker di trovare utenti che hanno commentato un post su un determinato profilo.

Dovrai aggiungere un nome utente come questo: @nomeutente

Premere “Salva” e ripetere il passaggio di Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella della query> New …

Query n. 2 – Utenti a cui è piaciuto

Questa query indica a FollowLiker di trovare utenti a cui è piaciuto un post di un determinato profilo.

Dovrai aggiungere un nome utente come questo: @nomeutente

Ad esempio, puoi utilizzare @GQ se sei un’azienda di abbigliamento maschile.

 

È possibile aggiungere più query in Followliker, in genere ripeto questo passaggio altre 4 volte: totalizzando 5 account concorrenti con 10 query totali. Ecco come dovrebbero apparire le tue Impostazioni Scrape User Settings:

Le altre query sono meno efficaci, ti consiglio di utilizzare queste due che sono le migliori per ottenere follower di Instagram davvero attivi.

 

A questo punto procediamo, premi “Next>” …

Andiamo a modificare le impostazioni di Follow come segue:

Follow to Following Ratio: 0.00

Questo mantiene un rapporto tra account seguiti e che ti seguono. Impostando 0.00 non manterrà nessun rapporto.

Follow Limit: 6-12

Imposta quanti utenti seguire in un intervallo di attività Follow.

Daily Follow Limit: 800-900

Questo numero indica quanti utenti dovrebbero seguire FollowLiker al giorno. Instagram ha un limite giornaliero di 1000 nuovi utenti. Il mio obiettivo è di mantenere il tuo account sicuro e rimanere 100 account sotto questo limite.

Delay Follow: Fast 28-38 secondi / Safe 38-48 secondi

Questo è il ritardo tra ciascun utente seguito da FollowLiker. Funziona insieme all’impostazione Follow Limit. FollowLiker seguirà 6-12 utenti, tra ogni utente che seguirà aspetterà 28-38 secondi.

Un esempio del caso più veloce: segui 11 utenti con un ritardo di 28 secondi tra ciascun utente. Quindi serviranno 5 minuti per seguire 11 utenti.

Follow Users who have: 0-500 followings

Un’ottima impostazione per non seguire nessuno che segue più di 500 account Instagram.

Questa impostazione ti aiuterà a ottenere un maggiore coinvolgimento nel tempo, dato che i tuoi post competono con un minor numero di utenti e vengono visti di più.

Ignore private user

Ancora una volta assicurati di non seguire gli utenti privati ​​in quanto generalmente non vogliono seguaci casuali.

 

Premi “Next>”

E’ il momento di impostare il servizio di Unfollow:

Follower to Following Ratio: 0.00

Uguale alla seguente impostazione. Fondamentalmente inutile e mantiene solo un rapporto di quanti utenti il ​​tuo seguito a quanti ti seguono. Tienilo a 0.00 per spegnerlo.

Follow limit: 2 giorni

Dopo che seguiamo gli utenti, dai loro 2 giorni per seguirti, altrimenti gli togli il follow.

Unfollow Limit: 5-10

Quanti utenti unfolloware durante l’intervallo di attività di Unfollow. Questo accade più volte al giorno come tutte le attività.

Daily Unfollow Limit: 810-910 (lo stesso di Daily followlimit + 10)

Vuoi sempre che questo sia lo stesso del tuo limite di follow giornaliero + 10. Vuoi aggiungere il +10 in modo da non seguire più il tuo seguito. Questo assicurerà di non raggiungere mai il limite di Instagram di seguito a 7500 utenti.

Esempio: se il tuo limite giornaliero di follow-up è 400-500, il tuo limite giornaliero Unfollow dovrebbe essere 410-510.

Delay Unfollow: veloce 28-38 secondi / sicuro 38-48 secondi

Il tempo che intercorre tra ogni utente unfollowato.

Don’t Unfollow Followers: disattivato

Questo dirà a FollowLiker di smettere di seguire le persone che ci stanno seguendo. Dobbiamo disabilitare questo in modo da non raggiungere mai il limite di 7500 seguiti.

Blacklist Unfollowed Users

Questa impostazione metterà tutti quelli che non segui nella tua lista nera (discussi all’inizio di questa sezione). La lista nera contiene i nomi utente che vuoi evitare / non seguire. Questo assicurerà che dopo aver seguito qualcuno, essi non saranno mai più seguiti dal tuo account.

 

Premi “Next>”i

Samo quasi alla fine 🙂 manca solo l’impostazione del tuo tempo di automazione.

Mi piace automatizzare tra le 6:00 e le 23:00 di notte, la maggior parte delle persone sono sveglie durante questo periodo e – si spera – risponderanno alla tua operazione.

Ti consiglio infine di lasciare la V su tutti i giorni della settimana.

A questo punto premi “Finish”: FollowLiker è configurato e pronto per l’automazione. Puoi avviare l’automazione premendo “Start

 

[È normale che la barra di avanzamento non raggiunga mai il 100% poiché si continuerà ad automatizzare ininterrottamente fino a quando non si preme stop.]

Puoi quindi vedere (dopo almeno 24 ore di utilizzo) i tuoi risultati facendo clic con il pulsante destro del mouse sul tuo account e premi Statistics

Se hai domande, consulta le domande frequenti qui sotto o lascia un commento al mio articolo.

[cta id=”1032″ align=”none”]

FAQ Followliker

Il mio computer deve essere acceso affinché FollowLiker funzioni?
Sì, è necessario avere il computer sempre acceso con FollowLiker in esecuzione .

Posso mettere link, commenti, mandare Direct Message?
Puoi fare tutto ciò che desideri (magari pubblicherò una guida avanzata più avanti).

FollowLiker non funziona?
Fai clic con il tasto destro del mouse sul tuo account> Registro attività e controlla se ci sono messaggi di errore. Contatta l’assistenza FollowLiker se non riesci a risolvere facendo clic qui.

Come usare Instablade per crescere su Instagram

Bentornati! Oggi vi presento un nuovo bot molto interessante: si chiama Instablade ed ha un team tutto italiano! In questo articolo voglio spiegarvi come utilizzare Instablade per crescere su Instagram.

Ecco l’indice di questa mini-guida a Instablade:

1. Introduzione a Instablade

2. Le schermate di Instablade

3. Risultati ottenuti dopo i primi giorni di test

4. Conclusioni

Buona lettura!

1. Introduzione a Instablade

Instablade si aggiunge ai numerosi bot Instagram esistenti: Stim Social, Instazood, e molti altri.

Cos’è un bot?

Vi ricordo, se non avete già letto gli altri articoli del sito, che un bot è un software che va a effettuare automaticamente operazioni pre-impostate al vostro posto.

Troverai sul sito i miei articoli-guida per utilizzare i bot attualmente più efficaci nel mondo di Instagram.

Quanto costa Instablade?

Il team di Instablade vi offre diversi pacchetti ai abbonamento mensile. Si parte dallo standard per arrivare al PRO, che offre una velocità maggiore del 150% oltre a pacchetti di likes e commenti.

Prima di abbonarsi, avete la possibilità di provare il servizio per 5 giorni gratuitamente.

2. Le schermate di Instablade

Instablade è davvero semplice da settare ed ha una impostazione grafica ottimale.

Il bot si divide principalmente in cinque parti, dalla quale potete decidere come farlo lavorare al meglio per il vostro account:

  • Dashboard

In questa schermata avete una visione generale dell’attività in corso.

  • Target

Questa è la schermata fondamentale del bot: vi permette di impostare su quali account/hashtag o luoghi andare ad effettuare le operazione automatiche per la vostra strategia di crescita.

Questa è la parte fondamentale per il successo delle vostre strategie per la crescita. Analizzate bene la vostra nicchia andando inizialmente a scegliere 10 account “simili” al vostro e 10 hashtag che descrivono alla perfezione di cosa parlate. Per approfondire le strategie per crescere su Instagram vi consiglio di leggere l’articolo Come avere più followers su Instagram : Case history e di investire nella vostra formazione consultando il corso che io stesso ho utilizzato per far partire i miei account: Instagram on Fire.

  • Report

In questa schermata potete verificare l’andamento del vostro account e la relativa crescita giornaliera e il prospetto nel tempo.

  • Attività

In questa schermata vengono visualizzate tutte le azioni processate da Instablade.

[cta id=”1032″ vid=”0″]

  • Impostazioni

In questa schermata potete settare alcune importanti impostazione:

  1. la velocità con cui opererà il Instablade (tip: la lascerei al massimo)
  2. Limite Following: il numero massimo di account seguiti (tip: 5000)
  3. gli orari in cui il bot andrà a operare azioni di follow e azioni di unfollow (tip:

  • Commenti

Da questa ultima schermata “operativa” potete pre-impostare dei commenti che il bot andrà ad utilizzare sul tuo target.

Ulteriori tre schermate sono relative all’amministrazione e risorse informative:

  • Abbonamenti
  • Guida
  • Affiliazione

3. Risultati ottenuti grazie a Instablade

Uno dei nostri lettori, Enrico, ci ha mandato i suoi risultati ottenuti con l’abbonamento PRO. La crescita giornaliera di +115 è sicuramente ottima.

A breve vi aggiornerò con i test effettuati su un mio account @ungiornoabudapest che sto facendo partire in questi giorni!

4. Conclusioni

Instablade è un ottimo servizio per la crescita su Instagram. Regge senza problemi il paragone con altri bot come Stim Social o InstaZood.

Sicuramente l’interfaccia grafica è sensibilmente migliore rispetto a InstaZood, l’usabilità invece è paragonabile a quella di Stim Social anche se ritengo Instablade molto più semplice da utilizzare.

Ritengo inoltre giusta la scelta di effettuare le operazione di follow durante la giornata e riservare l’unfollow durante la notte. Questo permette di mantenere un numero non troppo elevato di utenti seguiti, mentre andando 24/24 a followare utenti il numerò di following sarà sicuramente, almeno temporaneamente, più alto.

Hai domande? Lo usi e vuoi darci la tua opinione? Scrivici nei commenti.

Come aumentare i followers con InstaZood

Eccoci con il primo articolo del 2018!

Vi parlo di un’altro bot per aumentare i followers su Instagram: InstaZood.

Per chi è nuovo nel mondo dei bot, vi spiego brevemente a cosa servono: un bot automatizza tutte le attività necessarie a crescere su Instagram. Il servizio andrà pertanto a mettere like e seguire account in base alle vostre preferenze.

Questi servizi sono fondamentali per mantenere l’engagement e per permettervi di concentrarvi sulla produzione di contenuti di qualità.

Dalla mia esperienza è possibile crescere senza problemi di un numero compreso tra 150 e 250 followers al giorno, impostando in maniera ottimale il bot.

Potete trovare la storia di uno dei miei account, passato da 0 a 18k in soli tre mesi nel mio articolo Come avere più followers su Instagram : Case history.

Vi ricordo gli altri tool per crescere su Instagram: Stim Social e Captivate, di cui ho parlato ampiamente nei miei articoli La guida definitiva per aumentare i followers su Instagram con Stim Social e Aumentare i followers su Instagram con Captivate.

Ne ho sentito parlare da alcuni colleghi e incuriosito ho decido di sfruttare i tre giorni di prova di questo bot.

Introduzione a InstaZood

Arrivati sul sito, dopo una scorsa alle varie caratteristiche del servizio, è il momenti di cliccare Start 3 Days Trial per provare il servizio.

A questo punto sarà sufficiente inserire i propri dati per iscriversi a InstaZood e entrare nel cuore del bot. Siete curiosi????

Eccoci qua: siamo nel cuore di InstaZood: devo dire che non ha una grafica molto intuitiva e anche l’usabilità è scarsa.

Beh speriamo sia almeno efficace per le nostre necessità: aumentare i followers e creare interazione con like e commenti!

Come aumentare i followers con InstaZood

InstaZood automatizza i processi per aumentare i followers, è semplicemente necessario applicare le normali strategie Instagram:

  • followare account simili al tuo;
  • mettere like agli account appena seguiti;
  • mettere like agli hashtag inerenti la tua attività.

Se sei alle prime armi ti consiglio di dare un’occhiata al corso Instagram on Fire di Dario Vignali, che mi ha permesso di iniziare con il botto le mie attività su Instagram!

A questo punto vediamo di impostare al meglio il bot: andiamo subito a testare come si comporta inserendo alcuni account.

Cliccando su + Add Target vi si aprirà il pop-up Add new promotion, dove potete inserire gli account su cui andare a fare le attività automatiche.

Dopo l’inserimento degli account simili al vostro, potete seguire l’andamento dell’attività nella parte bassa della dashboard, come nell’esempio che trovate qui sopra.

Vi consiglio di aggiungere anche degli hashtag relativi alla vostra nicchia cliccando su Hash-Tag.

Ecco cosa otteniamo dopo 3 giorni di prova

Dopo il periodo di prova, i risultati non mi sembrano eccezionali: 177 nuovi followers, 67 like e 1 commenti.

Considerando però che praticamente ho perso la prima giornata per le configurazioni e il relativo periodo di start del bot, il servizio non è niente male.

Ho deciso di continuare con i test acquistando 30 giorni del servizio, vi tengo aggiornati! 🙂

Aggiornamento: dopo la prova del servizio a pagamento

Devo dire che dopo circa 20 giorni di lavoro InstaZood si dimostra davvero valido. Le statistiche sono ottime considerando che l’account su cui ho effettuato il test è molto targhettizzato. Credo che lavorando ancora sugli account da seguire e i vari hashtag si possono migliorare ulteriormente le prestazioni.

Quanto costa InstaZood

Ecco qui i prezzi alla data odierna (gennaio 2018): sono sicuramente molto più bassi rispetto a Stim Social.

Conclusioni : vale la pena usare InstaZood?

Dopo i primi tre giorni di prova, forse pochi per una accurata valutazione, direi che non è un bot eccezionale. Altri bot come Stim Social invece, mi avevano impressionato già dalla prova gratuita, motivo per il quale ho deciso subito di passare al piano a pagamento.

C’è da dire anche che i prezzi sono molto diversi, decisamente a favore di InstaZood!

TI sarei molto grato se lasci un commento al mio articolo 🙂

Socialbakers : statistiche free per il tuo account Ig

Buongiorno a tutti!

Oggi parliamo di tool Instagram, nello specifico per quanto riguarda le statistiche del vostro account Instagram.

Socialbakers è un servizio gratuito che ti può dare una serie di dati base riguardante il tuo account.

Nelle strategie Instagram è molto importante conoscere i propri risultati: capire quali sono gli hashtag giusti per la tua nicchia o i filtri da utilizzare per ottenere il miglior engagement.

Iscriviti a Socialbakers

Per iscriverti ti basta cliccare su Login with Instagram (IL TOOL E’ TOTALMENTE GRATUITO): il sito ti porterà alla schermata di Instagram per autorizzare i tool, dove dovrai semplicemente inserire il tuo user+password ed in seguito cliccare su Authorize.

Dopo aver autorizzato il tool, socialbakers vi riporta sul sito per la registrazione con i Vs. dati personali.

Dopo aver cliccato su Submit siamo dentro socialbakers!

Le statistiche di socialbakers

Il tool vi mette di fronte alle prime informazioni:

  • immagini con più like
  • immagini più commentate
  • #hashtag
  • primo post
  • distribuzione post per mese
  • filtri
  • utenti più taggati

Conclusioni

Socialbakers è un tool base per le statistiche di Instagram: può darvi una prima idea dello stato del vostro profilo. E’ uno dei tanti tool gratuiti a vostra disposizione, nelle prossime settimane andremo ad analizzarne molti altri!

A presto

F!

I nostri articoli più letti:

Aumentare i followers con Stim

Crescere su Instagram : la guida definitiva

Aumentare i follower su Instagram con Captivate

Se vuoi migliorare le tue strategie Instagram e utilizzare i migliori tool ti consiglio di seguire il corso Instagram on Fire che puoi trovare al seguente link. Il corso è eccezionale e mi ha permesso ti iniziare la mia avventura su Instagram andando a raggiungere oltre 20k in pochissimo tempo.

Clicca sulla foto per tutte le informazioni su Instagram on Fire.

Instagram on Fire

Gli strumenti per crescere su Instagram

Buonasera a tutti!

Eccoci qui per riassumere un pò tutti gli strumenti utili a crescere i follower del vostro account Instagram!

Strumenti per Instagram

BOT – SOFTWARE

Captivate | itunes.apple.com/it/app/captivate-for-ig/id1096511106?mt=8

Aumentare i followers su Instagram con Captivate

Stim | stimsocial.com

Aumentare i followers su Instagram con Stim

Mass Planner (bannato) | massplanner.com

La guida per crescere su Instagram con Mass Planner

Crowdfire (bannato)

Aumentare i followers su Instagram con Crowdfire

Insta Zood | panel.instazood.com

 

TOOLS

Socialbakers (free!) | socialbakers.com/free-tools/tracker/

Socialbakers : statistiche free per il tuo account Ig

Simply Measured (free!) | simplymeasured.com/freebies/instagram-analytics

Squarelovin | squarelovin.com/business/home/

Boost Likes | boost-likes-engagement-network.tumblr.com

 

Questa raccolta sarà aggiornata per restare al passo con i tempi!

A presto!

F

 

Crescere su Instagram: la guida definitiva

Crescere su Instagram è davvero semplice, se sai come lavorare sul tuo profilo. In questo post scoprirai le strategie e gli strumenti di cui hai bisogno se vuoi diventare popolare su Instagram.

Nella mia esperienza con queste strategie sono riuscito a portare degli account da 0 a 25000 followers in poco più di 2 mesi. Con impegno e costanza, puoi riuscirci anche tu. Leggi di più