Home » Come aumentare l’engagement su Instagram nel 2019 (per le aziende)

Come aumentare l’engagement su Instagram nel 2019 (per le aziende)

Rate this post

Bentornati su Instagram-lab!

Oggi consigli per tutti su come aumentare l’engagement e i follower instagram nel 2019!

Partiamo subito !

1. Sapere quanto spesso pubblicare 

E’ necessario postare con costanza su instagram per attirare follower e aumentare i tassi di coinvolgimento, ma quanto volte postare al giorno?

Secondo gli studi, il numero giusto è di postare 1-2 volte al giorno con costanza. Sapere qual’è il momento migliore per postare su Instagram è anche fondamentale, soprattutto se si ha a che fare con la timeline algoritmica di Instagram.

Gli orari dei post raccomandati possono variare a seconda di quale esperto ascolti: alcuni sostengono 8-9 o 14-17 per il tuo primo post e dalle 20 alle 24 a per il secondo, ma questa incoerenza può creare confusione per i pianificatori di contenuti.

Il consiglio è quindi quello di analizzare le statistiche di instagram (insight). Questo ti aiuta a identificare quando i tuoi follower sono più attivi e ti consente di pianificare di conseguenza, assicurandoti che i tuoi post continuino a comparire nella parte superiore dei loro feed.

2. Usa i video per raccontare storie

Instagram è pieno di brand che utilizzano troppo i testi, ma si dimenticano che Instagram dovrebbe essere una “piattaforma di ispirazione visiva” : dovresti affascinare il pubblico attraverso immagini e video.

Per aumentare i tassi di coinvolgimento, diventa invece un narratore, offrendo “micro-storie” tramite video e storie. Oppure prova a condividere contenuti generati dagli utenti che utilizzano il tuo marchio.

Per trarre ispirazione, segui gli innovativi storyteller di Instagram come Airbnb, Red Bull, Lego e Nike.

3. Crea il tuo marchio Instagram

Chiarezza, creatività e coerenza sono le vere imprese che mirano a costruire la consapevolezza del marchio su Instagram. Un approccio erratico e casuale non funziona.

Cerca di concentrarti sulle aree principali : presenta il tuo profilo con stile, utilizza filtri che mantengano le immagini fresche e padroneggia l’uso degli hashtag (vedi punto 8). Dovresti anche interagire regolarmente con i tuoi follower per aumentare il coinvolgimento e la lealtà.

Utilizzando le migliori strategie Instagram per aziende, puoi presentare un marchio positivo e coerente al tuo target di destinazione.

4. Utilizza tutti i format video proposti da Instagram

Un’immagine può valere più di mille parole, ma un video ne vale 1,8 milioni. Mentre gli amanti di Shakespeare potrebbero non essere assolutamente d’accordo con una tale statistica, nessuno regge il confronto con l’efficacia e la popolarità dei contenuti video. Instagram lo riconosce e offre una suite di opzioni video da distribuire ai professionisti del marketing.

Le Instagram Stories possono trasformare video e foto in un annuncio (vedi punto 16) e video indipendenti di 60 secondi, ideali per le funzionalità più complesse da raccontare : assicurati di utilizzare i punti di forza di ogni formato video.

Ad esempio, considera l’opzione live video di Instagram Stories per presentare nuovi prodotti/servizi o usa un annuncio pubblicitario pre-registrato per offrire storie autentiche dal dietro le quinte ai tuoi follower e aumentare l’engagement.

5. Utilizzare i sottotitoli nei video Instagram

Con il video che sta dominando sempre più lo spazio online, l’audio ha perso appeal e la maggior parte degli utenti preferisce non abilitare il suono durante la visualizzazione di un video. È per questo che i sottotitoli sono diventati così essenziali, consentendo di leggere i contenuti durante la visualizzazione.

Alcuni studi dimostrano che i sottotitoli video aumentano del 12% i tempi medi di visualizzazione dei video. L’importanza del messaggio è aumentata esponenzialmente, vantando un tasso di successo dell’82% rispetto al 18% con audio attivato e zero sottotitoli.

Facebook offre l’inserimento di sottotitoli automatici (ma assicurati di controllare eventuali errori) o, in alternativa, puoi caricare il tuo file con i sottotitoli.

6. Approfitta dei formati di annunci video di Instagram

Con il 75% di Instagrammers che dichiarano di agire “come visitare siti, fare ricerche o parlare con un amico” dopo essere stati influenzati da un post, è essenziale padroneggiare la gamma di Adv della piattaforma.

Mentre gli Ad fotografici restano un caposaldo della piattaforma, i formati video di Instagram sono uno strumento sempre più prezioso per il targeting del pubblico.

La piattaforma offre tre formati video chiave per la creazione di Adv: le Adv con singolo video offrono l’opportunità di creare spot pubblicitari fino a 60 secondi, i “carousel” consentono invece ai follower di scorrere diverse immagini – le Instagram Stories offre un formato verticale a schermo intero in cui le immagini e i video possono essere combinati insieme per creare annunci visivamente accattivanti.

7. Dai una possibilità alle GIF

Con ricerche che dimostrano che più persone guardano fino alla fine i video di 15 secondi o meno, imparare ad utilizzare le GIF dovrebbe essere obbligatorio per i marketers.

Celebrando il suo 30° anniversario nel 2017, il formato GIF è più attraente delle foto – le GIF sono condivise più dei formati JPEG o PNG!

È anche il mezzo che ha chiaramente ispirato Instagram a creare il proprio riff – il Boomerang – che registra una breve sequenza di immagini fisse prima di combinarle e quindi di farle scorrere avanti e indietro, pronte per il caricamento su Instagram.

Lo strumento ha già prodotto risultati eccellenti per i brand che lo hanno sperimentato per aumentare l’engagement.

8. Scegli gli hashtag corretti 

Selezionare i migliori hashtag per i tuoi post su Instagram fa la differenza tra apparire come post top o affondare nella parte inferiore del feed senza lasciare traccia.

Rendi i tuoi hashtag troppo generici – pensa #christmas o #fashion – e il tuo post dovrà affrontare la concorrenza di potenzialmente milioni di altri. Utilizza invece un mix di trend e hashtag specifici del settore per trovare l’hashtag migliore da connettere con il tuo target.

Anche il numero di hashtag che distribuisci è fondamentale. Mentre Instagram consente fino a 30, una massa di tag sotto la didascalia rischia di apparire non mirata e poco professionale : ecco perché il 91% dei post delle migliori marche utilizza sette o meno hashtag.

Per aiutare a decidere qual è il numero giusto per il tuo marchio, identifica il numero di hashtag che i tuoi concorrenti e gli influencer del settore usano tipicamente, quindi sperimenta con diversi volumi di hashtag sui tuoi post.

9. Usa il traffico Instagram per aumentare il traffico del sito web 

Il traffico di Instagram può aiutare a incrementare le visite al tuo sito web tramite un singolo link cliccabile nella tua biografia.

Massimizza il potenziale del tuo link con offerte speciali e promozioni per incoraggiare i follower a fare clic. Dovresti anche combinare forti Call To Action con il tuo URL in una sovrapposizione di testo su qualsiasi immagine o video (vedi punto 20).

Non dimenticare che tutti i formati di Ad di Instagram offrono un pulsante di invito all’azione che i follower possono fare clic per portarli sul tuo sito web.

Se collabori con un influencer (vedi punto 12), fai in modo di promuove il tuo URL anche nei suoi contenuti.

10. Usa la SEO per “vincere” Instagram

Instagram e la SEO potrebbero non sembrare i più scontati tra i compagni di letto, ma creare una strategia SEO per il tuo account Instagram è fondamentale in una piattaforma sempre più competitiva.

Le due aree chiave che influiscono sulla SEO sono il nome del tuo account e il titolo dello stesso.

Il primo è il nome “@” con cui ti registri, che dovrebbe riflettere chiaramente il settore in cui opera la tua attività.

Poi c’è il titolo del tuo account, che appare sotto la tua immagine del profilo e dovrebbe riflettere quello che tratti nel tuo account. Quando le persone cercano Instagram usando parole o emoji, è il titolo dell’account che Instagram controllerà le ricerche.

11. Utilizza i filtri di Instagram e le app di terze parti

L’ampia gamma di app e filtri Instagram disponibili per i professionisti del marketing può essere un grande vantaggio per i brand.

Inevitabilmente, poiché la piattaforma Instagram è visivamente guidata, la caratteristica più popolare di Instagram tra i marketer è rappresentata dai filtri che conferiscono alle immagini e ai video un aspetto e un’identità distinta.

Secondo un rapporto sui social media di WebDam, il 60% dei marchi più performanti su Instagram utilizza lo stesso filtro ogni volta che pubblicano.

12. Collabora con un influencer

L’influencer marketing sta diventando sempre più significativo, consentendo ai marketers di lavorare con i principali attori dei vari settori e spingere il messaggio dei brand verso un pubblico più ampio.

Poiché gli influencer sono considerati “indipendenti”, promuovere il tuo brand con la loro voce può aggiungere autenticità al tuo messaggio.

È essenziale che i marketer capiscano la definizione di ciò che è un influencer in primo luogo, pianificando una strategia che prevede un breve periodo di prova per vedere quanto è ricettiva la rete di follower del suo account per il tuo marchio.

13. Ospita un concorso su Instagram

I concorsi sono un potente strumento di coinvolgimento su Instagram, che genera un numero pari a 3,5 volte di like maggiori e 64 volte più commenti rispetto ai post normali.

Nonostante ciò, i concorsi vengono regolarmente trascurati dai marchi, con solo il 2% di brand che li ospitano e solo lo 0,6% dei post che puntano agli stessi. Questo significa che c’è una risorsa enorme, relativamente inutilizzata, da sfruttare per i marketer.

Creare un concorso su Instagram richiede pianificazione, ricerca di collaborazioni con un altri marchio per aumentare la portata e l’identificazione delle regole e degli obiettivi del concorso – per esempio, “entrare per vincere”, “vincere” o “seguire per vincere” – alla creazione di post che attira l’attenzione verso il concorso.

Una volta pronto a schierare, stratega la promozione del concorso; insieme agli annunci Instagram, pensa alle esplosioni e-mail, ai banner dei siti web, ai plug dei social network e altro ancora.

Anche monitorare il contest quando è attivo e funzionante è essenziale. Utilizza hashtag, Google Alert e piattaforme di gestione dei social media per monitorare il rendimento del tuo concorso. Una volta finito, promuovi i risultati sui tuoi social network.

Per trarre ispirazione, guarda questi migliori concorsi su Instagram che hanno spinto i tassi di coinvolgimento del marchio sul tetto.

14. Converti i follower di Instagram in iscritti alle tue newsletter

L’e-mail rimane il canale primario per la costruzione di relazioni veramente profonde con i clienti. È per questo che i marchi si sforzano di convertire i follower di Instagram in iscritti alle newsletter attraverso tre funnel progettati ad-hoc per ottenere indirizzi email.

Innanzitutto, crea un incentivo cliccabile nei tuoi post su Instagram a seconda del tuo pubblico di destinazione. Ad esempio, prendi in considerazione l’idea di offrire un premio, un contenuto gratuito o uno sconto.

In secondo luogo, una volta che il pubblico fa clic, assicurati che la pagina di destinazione sia caratterizzata da una forte Call to Action collegato a un modulo di invio email.

In terzo luogo, crea una mailing list per coinvolgere efficacemente i tuoi nuovi abbonati in modo da poter iniziare a sviluppare relazioni più significative con loro.

15. Concentrati sui contenuti generati dagli utenti

I contenuti generati dagli utenti su Instagram sono il Santo Graal per i marketer. È un’opportunità per i follower di rapportarsi più profondamente con un marchio e nello stesso tempo riducono i costi di marketing aziendali perché i contenuti vengono creati e approvati dal pubblico.

È un approccio che ha pagato : ad esempio, #SeizeTheHoliday di Virgin Holiday ha invitato i follower a condividere le foto delle vacanze sui social media utilizzando l’hashtag.

Monitorando e raccogliendo le immagini migliori, Virgin è stata in grado di utilizzare il portafoglio di foto accumulato come parte della sua campagna pubblicitaria per annunci televisivi durante il periodo del Black Friday del 2016 e successivamente ha registrato un aumento del 260% delle prenotazioni online e un aumento di 64% nel numero di passeggeri rispetto all’anno precedente.

16. Sblocca il potenziale di Instagram Stories

Con oltre 300 milioni di persone che utilizzano Instagram Stories ogni giorno, forse non dovrebbe sorprendere il fatto che un terzo delle storie di Instagram più viste provenga dalle aziende.

Le storie ti consentono di pubblicare un mix di foto e immagini in un singolo post che scompare dopo 24 ore. Ma i loro benefici possono durare molto più a lungo, aumentando le possibilità di apparire nella sezione Esplora e aiutandoti ad acquisire nuovi follower nel processo.

I follower vengono automaticamente avvisati di ogni nuova versione pre-registrata o di Live Stories. Le storie dal vivo sono ideali per attirare le persone perché stanno accadendo nel momento, mentre le storie pre-registrate sono perfette per una illustrazione approfondita dei tuoi prodotti e per raccontare storie particolare.

Precedentemente disponibile solo per i titolari di account Instagram verificati, le aziende possono ora aggiungere un link alla loro storia purché abbiano 10.000 follower o più. In passato era possibile avere un unico link nella biografia, quindi il cambiamento introdotto a metà 2017 è importante.

Per aggiungere un link, devi caricare la tua foto o il tuo video su Instagram come prima. Successivamente, si tocca l’icona del collegamento nella parte superiore dello schermo. Digita il link, fai una rapida anteprima per controllare che tutto vada bene e premi ‘done’.

Potrebbe sembrare un’opzione semplice, ma è essenziale per aumentare ancora il traffico Instagram sul tuo sito web.

18. Usa gli emoji in modo efficace

Il potere delle immagini sulle parole si estende alle emoji, specialmente su Instagram. Quasi il 50% dei commenti o didascalie sulla piattaforma presenta emoji. Questi sono ricercabili: gli utenti possono cercare post che includono emoji specifici.

Con oltre 2.623 emoji disponibili, è essenziale creare una strategia su come utilizzare gli emoji che caratterizzano il tuo marchio senza sembrare troppo informali.

Considera anche se il tuo marchio è adatto a utilizzare gli emoji, ad esempio, se offri un servizio di assistenza finanziaria, sono appropriati?

Infine, ricorda che gli emoji sono tagliati in entrambe le direzioni, riflettendo su cosa i follower pensano dei tuoi post, monitorando i commenti e utilizzando gli emoji come indicatori di sentimento.

19. Promuovi il tuo canale Instagram su altri account social come Facebook, Twitter

Spargi la voce sul tuo canale Instagram il più lontano possibile. Ad esempio, promuovi il tuo account Instagram su Facebook facendo un annuncio con un link alla tua pagina Instagram.

Gli strumenti di promozione incrociata ti consentono di pubblicare istantaneamente da Instagram su Facebook, Twitter, Tumblr e altro, portando i follower attraverso i tuoi social network.

Ricorda di non promuovere in modo incrociato tutti i tuoi post Instagram su altri canali social o rischi di “cannibalizzare” i tuoi contenuti, togliendo la curiosità di visualizzare il tuo profilo.

20. Aggiungi una Call to Action convincente 

I follower potrebbero amare i tuoi post Instagram, ma assicurati che tutto questo amore porti effettivamente da qualche parte utilizzando una potente Call to Action.

Le CTA possono essere introdotte nelle immagini o nella didascalia, ma il modo più diretto per aumentare i tassi di interazione e spingere i follower in una determinata direzione è utilizzare i pulsanti che Instagram rende disponibili alle aziende.

Questi appaiono sotto il tuo post e sono ideali per offrire CTA brevi e incisive come “Scopri di pù” e “Chiama ora” che attirano l’attenzione dei follower.

21. Tieni traccia e impara dai tuoi contenuti Instagram con più interazioni

Scopri la “formula” di contenuti che aumenterà i tuoi tassi di coinvolgimento su Instagram, utilizzandola per affinare ulteriormente la tua strategia di marketing su Instagram. Ci sono molti modi per farlo, sia identificando gli hashtag e gli stili visivi più efficaci, sia imparando in quale orario i tuoi post sono più proficui.

Attraverso tale monitoraggio, è possibile sviluppare le migliori pratiche per il proprio marchio.

Suggerimento finale : bonus

Il tuo viaggio su Instagram non è mai finito.

Anche se ciò potrebbe sembrare scoraggiante, il tuo profilo Instagram è come la tua attività: un’impresa che cresce e si evolve costantemente, creando collegamenti sempre più profondi con i suoi follower.

Seguendo questi 21 consigli con le best practice di Instagram nel 2019, puoi massimizzare il potenziale del tuo canale Instagram.